Rimedi Naturali per la Stipsi

Troppo spesso per combattere la stipsi si ricorre a farmaci ma questa non è la migliore strategia se il fastidio non è collegato a particolari patologie.
Meglio sicuramente affidarsi a rimedi naturali che nella maggior parte dei casi sono sufficienti a risolvere il problema o quantomeno a migliorare molto la situazione.

La prima cosa da fare è modificare il proprio regime alimentare e garantire un corretta igiene del tratto intestinale effettuando ad esempio dei lavaggi del colon.

La priorità è una dieta ricca di fibre: cereali integrali, legumi, frutta e verdura di stagione ed evitare zuccheri raffinati, cibi piccanti, bevande gassate, alimenti confezionati e un’abbondanza di proteine animali; consumare alimenti contenenti probiotici naturali come cipolle, asparagi, frumenti, banane, porri.
Non bisogna dimenticare di associare a tutto ciò un buon livello di idratazione, bevendo almeno 1e ½ litro d’acqua al giorno e consumando frutta e verdure con proprietà lassative come le insalate a foglie verdi, kiwi, prugne, invidia, finocchi.

Per quanto riguarda poi altri rimedi naturali, le piante più utili al nostro organismo si dividono in due categorie: i lassativi stimolanti che stimolano la contrazione muscolare dell’intestino e i lassativi meccanici che invece apportano liquidi lubrificando le feci e le pareti intestinali.

Tra i rimedi naturali più efficaci ci sono:

  • La Senna, che è indicata per cure di breve durata;
  • Il Rabarbaro, utile soprattutto per casi di cattiva digestione e per evacuazioni facili;
  • La Frangola, che invece può essere usata per trattamenti prolungati perché non irrita. E proprio per questo si usa soprattutto nei casi di emorroidi, ragadi e dopo interventi chirurgici;
  • I semi di lino, che, a contatto con l’acqua, creano un gel che facilita l’evacuazione;
  • La Malva, che attenua le infiammazioni dell’intestino e ne regola le funzioni; viene usato molto in gravidanza, dai bambini e dagli anziani.
  • La liquirizia, che attenua i disturbi dell’intestino irritabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

MENU