I benefici del lavaggio intestinale – idrocolonterapia

I benefici del lavaggio intestinale

Una delle migliori tecniche per alleviare i problemi della stitichezza è sicuramente il lavaggio intestinale.

E’ una validissima alternativa ai lassativi chimici e permette di riportare l’intestino ad uno stato di benessere: infatti è usato anche da chi desidera semplicemente disintossicarsi o aspira a una corretta igiene intima rettale.

Il lavaggio intestinale è un’irrigazione che si effettua grazie a un piccolo specolo che si inserisce nel retto; viene introdotta l’acqua e fuoriesce insieme a tutto quello che trova durante il percorso. Queste evacuazioni giovano non soltanto all’intestino ma anche a tutto il resto del corpo, rendendo la pelle più luminosa, rinforzando il sistema immunitario, regolarizzando la digestione, purificando l’alito e attenuando gonfiori e flatulenze.

Il lavaggio intestinale domestico che puoi effettuare con My Perfect Colon è molto meno invasivo rispetto all’idrocolonterapia vera e propria che viene pratica solo in centri specializzati e da medici esperti. Con My Perfect Colon puoi effettuare il lavaggio del colon a casa, stando comodamente seduto sul tuo wc, ed è adatto per mantenere pulito l’ultimo tratto dell’intestino e per una corretta igiene intima rettale.

Anche in questo caso però, bisogna affidarsi a strumenti sicuri, testati e certificati, che abbiano dispositivi per il controllo della pressione idrica che può essere dannosa se eccessivamente forte.

Spesso, infatti, ci si chiede se questi strumenti non siano dannosi, se queste non siano pratiche pericolose. Non ci sono rischi se si effettua la pratica con criterio e con dispositivi certificati come My Perfect Colon, è indolore, non altera la flora batterica ed è più efficace di un normale clistere. Assolutamente da evitare, invece, l’utilizzo del tubo della doccia che spesso si sente consigliare sul web.

L’idrocolonterapia

L’idrocolonterapia è un metodo che venivo usato sin dall’antichità per il lavaggio dell’intestino; oggi, grazie alle moderne tecnologie garantisce al paziente igiene e confort. Semplicemente introducendo acqua dolce e filtrata nell’intestino, si riesce a eliminare i gas presenti all’interno del colon, le tossine e i rifiuti come cellule epiteliali morte, materia fecale, residui irritanti, parassiti, che intasano l’intestino, diminuendo la funzionalità.
Queste tossine, di solito, sono legate all’alimentazione, allo stress, all’inquinamento e, depositandosi nel colon, non producono solo problemi a questo organo, ma anche ad altre zone come la pelle, il sistema nervoso e le vie respiratorie.

L’idrocolonterapia favorisce la naturale immunità dell’intestino e permette un miglioramento del processo di assimilazione e eliminazione delle sostanze, dando benefico a tutto l’organismo.

Questa pratica è utile, non solo ai pazienti che soffrono di stipsi, ma è particolarmente necessaria anche per gli anziani, gli infermi, i para e tetraplegici e anche coloro che hanno subito un’anestesia generale, per ridurre i problemi di funzionamento dell’intestino dopo le operazione.

La frequenza con cui effettuare questa terapia varia da persona a persona, in base ai problemi e alle esigenze: solitamente si effettuano dai 3 ai 6 trattamenti distribuiti nell’arco di 3 settimane e poi, come prevenzione, una o due sedute nell’arco di un anno.

I miglioramenti si avvertono non solo a livello dell’apparato digerente, ma anche con diminuzione e perdita del peso, effetti rilassanti e tonificanti, sensazioni di leggerezza, migliore assorbimento dei nutrienti, miglioramento della circolazione sanguigna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

MENU