7 Cause Particolari di Stitichezza

 

Myperfectcolon rappresenta da sempre il rimedio stitichezza più efficace e conosciuto al Mondo.

Ovviamente al fine di fornire un prodotto sempre più efficace occorre conoscere tutte le possibili cause della stitichezza.

Analizziamo di seguito alcune cause di stitichezza poco conosciute.

L’atto dell’evacuazione è una attività che non si riproduce con le stesse tempistiche e la stessa frequenza per tutti.

Ci sono persone che hanno movimenti intestinali 3 volte al giorno, chi invece poche volte a settimana e chi ancora invece 1 volta a settimana.

Secondo gli esperti, 3 volte a settimana sarebbe la frequenza giusta per identificare una attività intestinale sana.

La stitichezza si verifica quando i muscoli intestinali si contraggono troppo lentamente o troppo poco. 

Quando l’intestino perde troppa acqua, diventa duro ed a questo punto se le feci restano nel colon per più di tre giorni, diventa sempre più difficile la fase di espulsione.

In questa fase sarà quindi importante intervenire per curare la costipazione utilizzando my perfect colon, il rimedio stitichezza più efficace al mondo.

 

Vediamo ora alcune cause di stitichezza poco conosciute:

 

1. Ipotiroidismo

L’ipotiroidismo può rallentare i processi metabolici e quindi di conseguenza quanto più lento si dimostra il sistema digerente, più a lungo il contenuto deve essere riassorbito, con risultato non solo la diminuzione della frequenza delle feci, ma anche la produzione di feci dure.

 

2. Utilizzo di alcuni farmaci

Alcuni farmaci annoverano tra i loro effetti collaterali anche la stitichezza. Fra i più conosciuti troviamo gli antidepressivi, farmaci contro l’ansia, farmaci per il bruciore di stomaco e farmaci per la pressione.

Anche comuni antidolorifici possono essere causa di stitichezza.

 

3. Ritardare l’evacuazione

Trattenere l’evacuazione e quindi posticipare la normale attività biologica confonde i muscoli del retto e dello sfintere anale abituandoli ad una certa resistenza rispetto ad una normale attività di evacuazione.

Le persone che presentano intervalli temporali regolari di evacuazione presentano movimenti intestinali sani e difficilmente soffrono di stitichezza.

 

4. Diabete

Secondo i risultati di uno studio condotto nel 2014, circa un diabetico su tre soffre di stitichezza. Questo perché con il tempo i danni ai nervi derivanti dal diabete finiscono per incidere su tutto il corpo.

Questi danni possono causare tempi di transito lenti nell’intestino andando a generare quindi costipazione.

 

5. Lassativi

 

Sicuramente può impressionare leggere i lassativi come una possibile causa di stitichezza, ma proviamo a spiegare nel dettaglio:

in caso di costipazione si ricorre molto spesso ai lassativi che non fanno altro che attivare degli stimoli all’intestino affinché produca i movimenti necessari all’evacuazione.

Ovviamente però come in tutti casi di uso eccessivo di farmaci, si arriva al punto che al fine del corretto funzionamento occorre aumentare sempre più la dose assunta.

Ovviamente nel lungo periodo l’efficacia del lassativo viene meno lasciando un intestino in stato di “confusione”.

 

6. Vitamine

E’ effettivamente molto raro uno stato di costipazione derivante dall’uso di vitamine, ma a volte il calcio o il ferro possono mandare in confusione il sistema.

 

7. Vita sedentaria

L’attività fisica aiuta a stimolare l'attività intestinale, che mantiene i rifiuti alimentari in movimento attraverso il sistema digestivo. In particolar modo, esercizi che coinvolgono i muscoli addominali possono aiutare i movimenti intestinali necessari ad una corretta evacuazione.

Ovviamente anche in questo caso è consigliabile evitare gli eccessi dal momento che anche troppo esercizio può indurre l’intestino a recuperare l’acqua persa durante lo sforzo fisico, generando il problema opposto.

https://www.myperfectcolon.com/rimedi-stitichezza